martedì 11 luglio 2017

I CONTADINI LEQUILESI TENTANO IL CAMBIAMENTO DELLE COLTURE TIPICHE DI LEQUILE NELL’ANNATA AGRARIA DEL 1584/85


11-7-1585- FURBACCHIONI I CONTADINI LEQUILESI!!

PER ALLEGGERIRE LE DECIME DOVUTE ALLA MARCHESA DI LEQUILE VITTORI DORIA ,I CONTADINI LEQUILESI TENTANO IL CAMBIAMENTO DELLE COLTURE TIPICHE DI LEQUILE NELL’ANNATA AGRARIA DEL 1584/85, MA CON UN DECRETO DELL’11-7-1585 LA REGIA CAMERA DELLA SOMMARIA ( Documento conservato nell’Archivio di Stato di Napoli - vol- 1010 carta 237) IMPONE CHE : < ….dove prima nascevano ulivi, grani, orgi, fave , avena, lino, pasuli, cicere, bambace, zaffarana, melluni, miglio…li possessori hanno levato da detti territori detti frutti malitiosamente cun decima et piantato ivi altre sorte te frutti gentile come cerase, fico, persica, pruma, piru, amendola …e così non potendone pagare decima alcuna in grave danno della esponente(marchesa Vittoria Doria) se condannano … )

Ricerca di Antonio Margiotta di Lequile già segretario dell'Associazione dei Dottori in Agraria e Forestali della Provincia di Lecce

Nessun commento:

Posta un commento