venerdì 20 maggio 2016

Oggi pomeriggio, venerdì 20 maggio 2016 a partire dalle 15,30, a Lecce, interessante convegno sul tema “Tutela della biodiversità, benessere della persona e sviluppo dei territori”.

Oggi pomeriggio, a partire dalle 15,30, a Lecce, interessante convegno sul tema “Tutela della biodiversità, benessere della persona e sviluppo dei territori”. L’organizzazione è dell’Università del Salento e del Dipartimento di Scienze Giuridiche che, in occasione della prossima Giornata nazionale della biodiversità di interesse agricolo e alimentare, propone un pomeriggio di riflessione sulla biodiversità e sulla sua importanza come capitale naturale, culturale ed economico.
Numerosi e qualificati i relatori, come potete leggere dal programma. Interverrà anche il coordinatore del progetto BiodiverSO, Pietro Santamaria del Dipartimento di Scienze Agro–Ambientali e Territoriali dell’Università di Bari, che parlerà dell’esperienza regionale a favore dell’agrobiodiversità, presentando il progetto BiodiverSO.
Appuntamento quindi per oggi 20 maggio alle 15.30 presso la Sala Conferenze del Rettorato dell’Università del Salento.


Xylella 20 maggio 2016



giovedì 19 maggio 2016

Il sistema lattoperossidasi può inibire xylella?


Enzima modello tridimensionale

Didier Ousset è responsabile del Consorzio scientifico-industriale francese Lubixyl,  che in una riunione a Matera ha evidenziato che da quando la Xylella fastidiosa è presente anche in Francia, il tema del controllo e della lotta fitosanitaria è all’attenzione dell’opinione pubblica, del mondo scientifico e di quello politico.

Lo stesso Ousset, sempre in quella riunione dello scorso ottobre 2015 ha dichiarato che sta effettuando incontri nelle regioni olivicole del Sud Italia in cui sta proponendo il più ampio coinvolgimento dei soggetti pubblici e privati per dare vita ad una rete tra Italia e Francia, non escludendo il coinvolgimento degli altri Stati del Mediterraneo, affinché l’Europa affronti con maggiore impegno e disponibilità finanziaria il problema.
La ricerca sta provando a mettere in contatto batteri tra cui la Xylella con l’enzima del latte  lactoperossidasi presente nel latte crudo fresco, in quanto lo si ritiene capace di agire su xylella fastidiosa inibendola.
Eleonora Ciminilello riferisce in un suo articolo di oggi informazioni in suo possesso secondo le quali all’interno del Laboratorio di Phitopatologia Plant Agrobiotech Gembloux dell’Università di Liegi, il professore e direttore del dipartimento Haissam Jijakli, assieme al suo team, ha cominciato a studiare le reazioni dell’enzima lactoperossidasi sui batteri, virus e funghi delle piante intorno al 2010.
Secondo lo studio, presentato ufficialmente il 17 giugno 2014, accettato il 19 agosto e pubblicato il 16 settembre 2014, la lactoperossidasi non ha effetto antibatterico di per sé ma è in grado di ossidare lo ione tiociano in presenza di perossido di idrogeno. E’ questa combinazione, definita “sistema perossidasi” che riesce a neutralizzare i virus ed i batteri gram-negativi nell’uomo ed in tutti gli animali.
Parrebbe quindi che questo sistema lattoperossidasi possa inibire xylella.

Lattoperossidasi
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La lattoperossidasi è una perossidasi, un tipo di enzima, che si trova nel latte. Tale enzima possiede attività antimicrobica e antiossidante.

La lattoperossidasi è una proteina costituita da una catena di 595 residui amminoacidici avvolta in una struttura sferoidale. La struttura contiene 20 sequenze ad alfa elica di varia lunghezza.


Bibliografia:
Xylella, Braia pronto ad aderire ad una rete internazionale per combatterla, Fonte: Agronotizie, Autore: Mimmo Pelagalli
Eleonora Ciminilello, XYLELLA E LUBIXYL: L’ENZIMA DEL LATTE, UN CONSORZIO E LE IMPLICAZIONI IN SALENTO


mercoledì 18 maggio 2016

Ferdinando Vallese, La consociazione del fico con altre piante

Ferdinando Vallese, La consociazione del fico con altre piante
Vallese, Ferdinando Direttore della cattedra ambulante di agricoltura per la provincia di Terra d'Otranto dal 1902



Roma, 25 maggio 2016 – Presentazione del libro “WORLD FOOD PRODUCTION facing growing needs and limited resources”

Roma, 25 maggio 2016 – Presentazione del libro “WORLD FOOD PRODUCTION facing growing needs and limited resources”

maggio 25 @ 10:00 am - 1:30 pm


10:00 / 13:30
Presentazione del libro
WORLD FOOD PRODUCTION facing growing needs and limited resources
Sala Cavour, Ministero Politiche Agricole e Forestali
Roma

Acque reflue nelle cave dismesse


27 maggio 2016 a Lecce Museo Storico della Città