domenica 28 settembre 2014

sabato 4 ottobre 2014 Ver in Oleis - Oil & food festival. Letteralmente "primavera tra gli ulivi"

Il Comune di Vernole in collaborazione con Oleificio Sociale S’Anna, con il patrocinio e il contributo della Camera di Commercio di Lecce e di altri importanti partner privati propone per sabato 4 ottobre 2014 Ver in Oleis - Oil & food festival. Letteralmente "primavera tra gli ulivi",una serata di degustazioni delle eccellenze locali e dei sapori tipici della gastronomia,dall'olio al vino, alle birre artigianali locali di qualità. Il tutto animato da coinvolgenti incursioni artistiche e da esibizioni musicali sparse in ogni angolo della manifestazione.L’iniziativa coinvolgerà negli anni tutti i centri del Comune. In apertura alle 17.30 un convegno “Stato dell'arte sulla diffusione della Xyilella f. e del complesso del disseccamento rapido dell'olivo" a cura dei Dr. Agronomi Carmelo Buttazzo e Giovanni Melcarne modera G.Marotta “Il problema Xylella necessita del massimo sforzo da parte di tutte le istituzioni. Si deve intervenire per tutelare le nostre radici e il nostro patrimonio, oltre ai produttori di olio che rischiano di subire perdite pesantissime- afferma il Sindaco del Comune di Vernole, Ing Luca De Carlo-Bisogna essere consapevoli di ciò che sta accadendo e di cosa ancora può accadere”.Grande spazio alla musica con performances: Vitaltrove, Bufoas Gipsy, The Oversleelers e, in chiusura, Mino De Santis.“Sono convinto che la valorizzazione di un territorio-afferma il Sindaco- debba passare anche attraverso eventi che abbiano come fine ultimo la promozione degli aspetti più caratterizzanti del territorio stesso. Viviamo in una terra caratterizzata da una chiara e netta vocazione turistica ed agricola. Promuovere questi aspetti vuol dire anche difendere il nostro patrimonio, sfruttando nel miglior modo le peculiarità che ci caratterizzano e che fanno unica questa terra”

Workshop di PROGETTAZIONE e REALIZZAZIONE di un Orto rialzato naturale

Workshop di PROGETTAZIONE e REALIZZAZIONE di un Orto rialzato naturale, ispirato ai suggerimenti dell'agricoltura Sinergica, sotto la guida di Anna Silvia De Pascali.
Costruiremo un bancale completo in campo, con pacciamatura, irrigazione, semina e trapianti.

Portarsi scarponi o stivali, guanti, e pala (se ce l'avete).

In caso di maltempo il corso verrà rimandato.

INFO e ISCRIZIONI: Monia tel 349-3723658 - monia.martella@gmail.com

Anna Silvia De Pascali ha realizzato il primo di una serie di orti sinergici con Antonio De Falco nel 2005, partecipando al 1° livello della scuola di Emilia Hazelip e successivamente ha frequentato la scuola di permacultura di Monsant in Spagna. Oggi continua a praticare l'arte dell'agricoltura naturale.



L’orto sinergico è un modo di piantare totalmente sostenibile e rispettoso del suolo. A differenza di quello tradizionale, prevede la convivenza di diverse piante all’ interno di vari blocchi di terra: non più filari ordinati di verdure ma, grazie alla sinergia delle piante, tutti gli elementi coesistono armoniosamente. Non occorre la concimazione che avviene in modo naturale attraverso la chimica creata dalle stesse colture, senza la necessità di ricorrere a concimi e fertilizzanti.

venerdì 26 settembre 2014

3 - 4 - 5 ottobre 2014 Terra e Salute


Venerdì 3 ottobre 2014 ore 16,00 Palazzo della Cultura - Galatina (Lecce)


Vernole 4 ottobre alle ore 17.30, il convegno "Stato dell'arte sulla diffusione della xylella fastidiosa e del complesso del disseccamento rapido dell'olivo”

XYLELLA FASTIDIOSA.
Il problema Xylella necessita del massimo sforzo da parte di tutte le istituzioni. Si deve intervenire per tutelare le nostre radici e il nostro patrimonio, oltre ai produttori di olio che rischiano di subire perdite pesantissime.
Il 4 ottobre, all'interno della nostra manifestazione "Ver in oleis", si terrà, presso il Palazzo Baronale di Vernole alle ore 17.30, il convegno "Stato dell'arte sulla diffusione della xylella fastidiosa e del complesso del disseccamento rapido dell'olivo”, in cui interverranno il dott. Buttazzo (Agronomo e oleologo) e il dott. Melcarne (Presidente del Consorzio Olio DOP Terra d'Otranto).
Bisogna essere consapevoli di ciò che sta accadendo e di cosa ancora può accadere. E' un emergenza che non interessa solo il Salento e anche per questo il Governo centrale deve definire una strategia precisa per affrontare l'emergenza.