venerdì 24 aprile 2015

25 NOVEMBRE 2015 “Piano di Azione Nazionale (PAN)‐ D.M. 22/01/2014: Disciplina per il rilascio ed il rinnovo dei certificati di abilitazione alla vendita, all’acquisto ed utilizzo di prodotti fitosanitari e per la consulenza sull’impiego. Criteri, indicazioni operative e modulistica”
































Come mai olivi trapiantati nei marciapiedi e con il terreno incapsulato in coperture impermeabili da più di 10 anni sono vivi e vegeti e producono ogni anno?






Scrive il Fitoiatra Davide De Lentinis
Olivo. Fase fenologica: mignolatura.
Perché queste foto?
Tanti, più che altro non addetti ai lavori, affermano che la sintomatologia da disseccamento che si vede sulle piante di ulivo nelle campagne del Salento sia ascrivibile a: desertificazione delle campagne, costipamento del terreno, compattamento del terreno, assenza di sostanza organica, eccesso di diserbanti.
Porgo alla vostra attenzione una pianta che sorge su una bella colata di bitume, ormai da quasi 10 anni.
Come sta?
Ed io aggiungo le foto di alberi di olivo nel marciapiede salvagente di fronte a casa mia che anche loro sono li da più di 10 anni.

La domanda è: Come mai olivi trapiantati nei marciapiedi e con il terreno incapsulato in coperture impermeabili da più di 10 anni sono vivi e vegeti e producono ogni anno?

giovedì 23 aprile 2015

La proposta di Antonio Crescente di Firenze


Si potrebbe intervenire dopo la fioritura con cappuccioni in tela agricova e legati al fusto ed interventi interni con fumiganti insetticidi fitoiatrici,a scopo curativo ,a scopo preventivo cappuccioni in tela zanzariera ,protettivo anche sulla mosca olearia,sul terreno calciocianamide e clorpirifos,tagli e bruciatura delle parti infette e irrecuperabili.

Osservazioni sulla SP66 Ugento – Taurisano del 23 aprile 2015


Gli olivi presentano intense bruscature fogliari  e disseccamenti localizzati di rami e piccole branche, distribuiti a caso sulla chioma, ma che prevalgono nei palchi superiori.
In alcuni alberi di olivo i seccumi interessano l’intera parte aerea della pianta, che così assume un aspetto bruciacchiato.

Alcuni alberi hanno visto l’intervento degli agricoltori con potature per favorire una ripresa vegetativa, si notano alcuni ricacci. Gli alberi hanno emesso polloni.