martedì 22 marzo 2011

Venerdì 25 marzo alle ore 15 e 30 Massimo Gargano Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni a Ugento

Venerdì 25 marzo alle ore 15 e 30 Massimo Gargano Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni a Ugento


Sarà la Sala Conferenze del Consorzio di Bonifica “Ugento e Li Foggi” di Ugento (Lecce) ad ospitare Massimo Gargano Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni; i lavori saranno aperti, nel pomeriggio di venerdì 25 marzo alle ore 15 e 30, dalla relazione del Prof. Franco Nigro del dipartimento di biologia e chimica agro-forestale ed ambientale dell'Università di Bari che illustrerà il Progetto di sperimentazione che sarà messo in atto in collaborazione con il Consorzio di Bonifica “Ugento e Li Foggi” e l'Area Politiche per lo Sviluppo Rurale dell'Assessorato Risorse Agroalimentare Regione Puglia che riguarderà la prevenzione e la protezione integrata dell’olivo dalle specie di Colletotrichum, agenti della Lebbra dell'olivo antracnosi (C. gloeosporioides e C. acutatum). Sempre con lo stesso progetto collateralmente, saranno effettuati rilievi anche sull’incidenza di Spilocea oleagina, agente dell’occhio di pavone, e di Pseudocercospora cladosporioides, agente della piombatura. Un formulato commerciale, prossimo alla registrazione per l’impiego sull’olivo, sarà saggiato come alternativa ai composti rameici, al fine di ottimizzare il controllo della malattia e di fornire soluzioni concrete alla progressiva riduzione dell’impiego del rame in agricoltura. Contemporaneamente, saranno valutati gli effetti di differenti gestioni del suolo e di sistemi di potatura sullo stato idrico e nutrizionale delle piante, sull’incidenza dei citati patogeni e della interazione con i trattamenti fitosanitari e le caratteristiche pedoclimatiche degli oliveti in studio, al fine di individuare strategie integrate di controllo della malattia fungina per il distretto olivicolo salentino. I lavori saranno conclusi da Massimo Gargano Presidente dell’Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni. L'incontro con il Presidente dell'ANBI è un atteso momento di confronto sulle modalità operative per meglio rispondere alle esigenze di una società in veloce evoluzione. Per questo motivo fra i temi centrali, sarà posta la questione energetica, cui il Consorzio di Bonifica “Ugento e Li Foggi” di Ugento (Lecce) vuole sempre più concorrere, grazie all’applicazione di soluzioni innovative. Il Consorzio di Bonifica “Ugento e Li Foggi” di Ugento (Lecce) può essere una “banca dell’energia pulita” in sintonia con le aspirazioni migliori di un territorio, che fa delle proprie peculiarità paesaggistica, il fattore competitivo vincente. A Ugento del Salento leccese, ancora una volta, questo mondo si confronterà su esperienze applicate, che fanno della concretezza a servizio del territorio, la caratteristica della moderna Bonifica.

Nessun commento:

Posta un commento